Categorie
Informatica

Una sciagurata idea

Ormai conoscerete le mie avventure con Ghost, dopo averne letto. Saprete dunque che ho rinunciato completamente ad ogni tentativo di installarlo nuovamente. Tra le sue dipendenze c’era mySQL, che non mi serve né ho intenzione di usare, dato che per le mie applicazioni impiego PostgreSQL.

Ho deciso quindi di cancellare, rimuovere, distruggere ed estirpare qualsiasi traccia di mySQL dal mio Ubuntu 20.04 che come saprete è stato da poco installato.

Rimuovo dunque tutti i pacchetti collegati con l’apposito comando e pulisco tutto:

sudo apt-get remove --purge -s 'mysql*'
sudo apt-get autoremove
sudo apt-get autoclean

e trovo sul web un comando per rimuovere

sudo rm -rf /etc/mysql /var/lib/mysql

Leggendo una delle tante guide su come disinstallare mySQL mi sovviene però una pazza, sciagurata, malsana idea! Il (mio) primo risultato su Google per “Uninstall mySQL” dice di dare anche questo comando:

sudo find / -iname 'mysql*' -exec rm -rf {} \;

Senza pensarci troppo do invio e poco dopo mi rendo conto della stupidaggine megagalattica appena fatta. In pochi istanti, esplodono tutte le mie applicazioni.

Quel comando cancella tutti i file che contengono mysql nel nome, purtroppo non solo i file collegati a mySQL hanno mySQL nel nome.

A quanto pare infatti, ci sono anche dei file di un componente fondamentale Ruby on Rails, che sono automaticamente inclusi in ogni applicazione.

Nonostante non abbia capito cosa abbia effettivamente condotto all’errore in cui mi sono imbattuto, ho capito benissimo che una cosa del genere non va fatta a meno che non vogliate essere chiamati dal vostro servizio di monitoring alle 2:00 e dover reinstallare tutte le applicazioni a quell’ora della notte (e menomale che non ci sono stati altri problemi). Chiedo perdono al mio server per le atrocità commesse.


Vuoi sapere quali sono le applicazioni Ruby on Rails di cui sto parlando? Trovi tutto sul mio Github, non saranno fatte benissimo ma almeno possono essere utili 😀

Di Ferdinando Traversa

Studente di un liceo scientifico barese e accanito contributore di Wikipedia, di Wikinotizie e degli altri progetti Wikimedia, coordinatore regionale per la Puglia di Wikimedia Italia. Appassionato di Informatica, mi piace sviluppare con Ruby (on Rails) e Titanium.

3 risposte su “Una sciagurata idea”

Eh, non lo sono, però avevo fretta quindi ho preso il primo risultato asd.
Comunque visto che hai personalizzato l’indirizzo ora verrà usato per finalità illegali di direct marketing asd.
Nota per il Garante per la Protezione dei Dati Personali: sto scherzando.

Rispondi a Valerio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *