Nuntio vobis gaudium magnum, da febbraio 2019 l'amministrazione comunale cittadina aderirà al concorso Wiki Loves Monuments, rilasciando un'autorizzazione come previsto dal Codice dei Beni Culturali.

Sono tanti i monumenti che non possono partecipare al concorso a causa di queste limitazioni burocratiche. Da oggi, però, ci sono sessanta monumenti partecipanti in più. Eh, già! Mi toccherà inserire su Wikidata, il progetto che ospita i dati dei monumenti partecipanti e non al concorso, tutte le statue, i busti e gli altri tipi di monumenti censiti dal comune di Bari all'interno della catalogazione generale, andando ad individuare le coordinate e spesso anche l'indirizzo preciso di ogni singolo monumento.

Questi sacrifici però si possono fare, perché dal 2019 consentiranno alle bellezze della nostra città di essere diffuse nel mondo o almeno durante le mostre itineranti con il premio locale Puglia :D

Speriamo anche che servano a convincere quelle capa tost (non è latino ma dialetto barese) del Polo Museale della Puglia a partecipare a questa bellissima iniziativa che dal 2012 diffonde il patrimonio culturale italiano a livello internazionale.

Nel frattempo, sto aspettando che una povera anima pia disegni il nuovo logo di puglia.wiki, vediamo che ne esce fuori :D